Ordine di Milano: Ospedali e ASL espongano l’assicurazione

Dalla rassegna stampa FNOMCeO del 24 luglio 2012

Sanita’: Ordine Milano, ospedali espongano bollo assicurazione

MILANO, 24 LUG – Visto che i medici saranno obbligati per legge ad assicurarsi per la responsabilita’ professionale e a comunicare tutti i relativi dati della polizza al paziente, allora facciano altrettanto anche le strutture sanitarie. E’ quanto chiede l’Ordine dei medici di Milano, che propone che asl, aziende ospedaliere e universitarie siano obbligate a esporre il ‘Certificato assicurativo’ all’entrata. ”L’obbligo dei medici di assicurarsi – spiega Roberto Carlo Rossi, presidente dell’Ordine milanese – deve andare di pari passo con quello delle strutture. Attualmente e’ solo il contratto per i dirigenti medici a prevedere l’obbligo assicurativo per gli ospedali. Invece la polizza delle strutture deve essere prevista per legge, cosi’ come che le compagnie assicuratrici offrano la polizza ai medici che la richiedono, altrimenti rischiano di non poter piu’ lavorare. Se la legge impone al professionista di assicurarsi, la compagnia non puo’ rifiutarsi di farlo”. Ma soprattutto, secondo Rossi, la trasparenza deve valere per tutti. ”Quindi il cittadino che va in ospedale deve poter sapere se la struttura e’ assicurata o meno – continua – con quale compagnia, la data di scadenza, il massimale, e le eventuali franchigie o scoperti. Quante persone sanno ad esempio che l’ospedale Niguarda di Milano non e’ assicurato?”.

Circolare SNAMI 16 Luglio 2012

ENPAM : Eolo Parodi si è dimesso, Oliveti è il nuovo Presidente

Durante il Consiglio Nazionale ENPAM del 30 Giugno 2012 è stata data la notizia che il prof. Eolo Parodi si è definitivamente dimesso da presidente . Le dimissioni vengono a sanare una situazione di grave empasse(denunciata solo dall’Ordine dei Medici di Milano) in cui Parodi aveva messo l’ente previdenziale con la sua “autosospensione”. Infatti lo Statuto E.N.P.A.M. non prevede l’istituto dell’autosospensione, quindi non sembravano davvero esserci le basi giuridiche per continuare a tollerare il perdurare di tale situazione.

Il 14 Luglio è stato convocato un Consiglio Nazionale straordinario per eleggere il nuovo presidente. A maggioranza è stato votato Alberto Oliveti.

Ancora ENPAM: Modulo D2012/Fondo della LIBERA PROFESSIONE QUOTA “B”

E’ arrivato a Tutti Noi il MODULO D2012 per la dichiarazione annuale dei redditi professionali prodotti nell’anno 2011, soggetti a contribuzione da pagarsi nell’anno 2012, da compilarsi esclusivamente se gli emolumenti da attività privata (non ASL, non lavoro dipendente) risulti superiore a: euro 5.502,56 per gli iscritti infraquarantenni ed euro 10.162,08 per gli iscritti ultraquarantenni.

Attenzione: nel caso si sia superata la cifra indicata,il modulo va rispedito entro il 31 Luglio 2012. L’ inadempienza comporta sanzioni.

Se volete spedirlo per via telematica, dovete andare sul sito dell’Enpam (www.enpam.it) nell’area riservata agli iscritti e cercare il modello “D”(ultima voce in basso sulla destra) troverete le istruzioni di compilazione e il modello da compilare ed inviare. Sempre nell’area riservata, per chi non è iscritto , c’è la possibilità di farlo. Per difficoltà di compilazione la Segreteria SNAMI è a vostra disposizione- tel.02.583 00 360.

Extracomunitari – ultimo atto: ASL paga le quote trattenute

Ultimo atto della vicenda sugli Extracomunitari: la ASL Milano paga integralmente le quote a suo tempo trattenute e che è stata condannata a rifondere(insieme alle spese legali) con il cedolino di Maggio 2012, pagamento del 27 Giugno 2012.

E’ una bella vittoria di SNAMI che ha tratto in giudizio ASL ed è riuscito a far riconoscere i propri diritti.

Purtroppo le trattenute continuano (anche se meno clamorose e più diluite nel tempo).

Stiamo preparando un’altra causa per coloro che non avevano aderito alla prima e stiamo studiando ulteriori iniziative legali. Vi faremo sapere.Per il momento..ancora i nostri complimenti al bravissimo avvocato Gennaro Messuti.


 Certificato medico introduttivo per ISTANZA D’INVALIDITA’PREVIDENZIALE- Mod.SS3

Dal 2 Luglio sul portale dell’INPS è comparsa anche questa nuova certificazione, da inviare on line. Si tratta della certificazione per ottenere la pensione INPS per inabilità al lavoro in favore dei pazienti in attività lavorativa. Come per il certificato prodromico al riconoscimento dell’invalidità civile, al nostro invio telematico dovrà far seguito un successivo invio da parte del Pz. in possesso di PIN, oppure da patronato.

Nuove regole di Farmacovigilanza

Sul sito www.snamimilano.org abbiamo pubblicato le prime indicazioni pervenute dalla Regione Lombardia sulle nuove regole e definizioni internazionali di Farmacovigilanza. Seguiranno altri provvedimenti e circolari applicative: vi terremo informati.

ITER PER PRATICA DI MALATTIA DEL MEDICO CONVENZIONATO

Giungono in Segreteria telefonate in merito a richieste di “pratica per malattia”. Cogliamo l’occasione per ricordare che ad ogni medico convenzionato viene trattenuto uno 0.5% sul proprio cedolino, che viene versato alle Assicurazioni Generali: esiste infatti la Polizza dei 30gg, superati i quali interviene l’Enpam. La segreteria è a disposizione degli iscritti per espletare le eventuali pratiche necessarie.

Aiutiamo le popolazioni colpite dal TERREMOTO

Nella BASSA MODENESE circa 60 medici, avendo lo studio inagibile, lavorano nei containers. E’ stata promessa una raccolta fondi tra i medici della provincia di Modena per comprare l’attrezzatura necessaria per trasformare il container in uno studio medico ( circa 1000 Euro ciascuno). Lo Snami di Modena ha già aderito all’iniziativa.

Per maggiori informazioni chiamare la Segreteria.

 

Ricordiamo inoltre che per aiutare la popolazione colpita dal sisma è possibile fare una donazione tramite bonifico a – CARIFE – CARIFE AIUTI TERREMOTO Cassa di Risparmio di FerraraIBAN IT 98U 06155 13000 000 000 037 519causale “Terremoto Emilia 2012”; oppure CARICENTO SOLIDARIETA TERREMOTATI Cassa di Risparmio di Cento IBAN IT 88 X 06115 23400 000001362338; oppure inviare un SMS al numero 45500 per donare 2 euro.

Eletto Oliveti a Presidente ENPAM

Tutti presenti di persona o per delega al Consiglio Nazionale ENPAM di oggi, con l’unica eccezione dell’Ordine di Latina. L’unico “partito” a contrastare l’elezione di Alberto Oliveti a Presidente dell’Ente previdenziale dei Medici è stato quello delle otto schede bianche o nulle. Per il resto, quasi un plebiscito per l’attuale Vice Presidente Vicario.

L’elezione di Oliveti, almeno, mette fine ad una situazione di palese violazione dello Statuto, denunciata dall’Ordine di Milano e creatasi con l’autosospensione di Parodi e con la (fantasiosa) nomina a “Presidente facente funzioni” di Oliveti da parte del Consiglio di Amministrazione.

Dopo la lettera dell’OMCeO Milano, Parodi, circa quindici gg fa, si è definitivamente dimesso ed oggi si è avuto l’ultimo atto di questa vicenda.

Ora sarà necessario nominare un nuovo VicePresidente, cosa che, probabilmente, avverrà i primi di settembre.

Oliveti ha dalla sua un’indubbia competenza tecnica. Tuttavia, non possiamo fare a meno di sottolineare che egli siede negli organismi di vertice dell’Ente da diversi lustri e quindi non poteva non conoscere la discutibile (per usare un eufemismo) gestione dell’immenso patrimonio mobiliare e immobiliare della Fondazione di via Torino.

 

Circolare SNAMI luglio 2012

ULTIME NOTIZIE SINDACALI DA ROMA

CURE PRIMARIE, RINVIATO L’ESAME DEL DOCUMENTO TECNICO

Nulla di fatto al summit del 20-6-2012 tra il ministro Balduzzi ed i sindacati medici. Tutto rinviato a luglio, quando si riprenderà il documento finale licenziato ad Aprile al tavolo tecnico e , insieme ai sindacati, verrà discusso il percorso da fargli seguire: un provvedimento legislativo del Governo, oppure un semplice accordo Stato-Regioni o addirittura l’inserimento nel nuovo Patto per la Salute, che il Ministro ed i governatori regionali stipuleranno ad Ottobre. Lo Snami conferma il proprio atteggiamento critico, pronto a dibattere sulle Medicine di gruppo e forse sul rapporto parasubordinato.

Intanto il 27 Giugno c’è stato un incontro in Sisac, in cui i sindacati presenti, compreso, ovviamente, lo SNAMI, sono stati invitati a concordare una metodologia di lavoro per realizzare un testo di ACN semplificato e aggiornato alle norme di Legge. Tuttavia, si è anche chiesta l’introduzione di nuove norme sulla Medicina Generale a “costo zero”!

Lo SNAMI ha sottolineato con decisione (ma è stato l’unico a farlo!!!) che “si possono sanare le difficoltà alla comprensione delle norme, ma senza soldi non si sconvolgono gli accordi”.

COMITATO AZIENDALE MILANESE 20 GIUGNO 2012 : PROGETTO “FUMO”

Al tavolo aziendale è stata confermata la data del 31 Dicembre 2012 quale termine ultimo per inviare la rendicontazione.

 

CREDITI ECM PRO-MEMORIA

L’Accordo Stato-Regioni del 19 Aprile scorso, pubblicato successivamente sulla Gazzetta Ufficiale, stabilisce che nel periodo 2011-2013 devono essere conseguiti 150 Crediti con una media di 50 all’anno e con un tetto minimo di 25 e massimo di 75. E’ data facoltà di trascinarsi 45 crediti dagli anni precedenti (fino a un massimo di 45) con sgravio dai 150 previsti nel triennio. Il professionista che si trova all’estero è esonerato per la durata del triennio in corso dall’obbligo di acquisizione dei crediti formativi. Qualora voglia acquisire crediti all’estero (paesi UE, USA, Canada) i crediti formativi acquisiti verranno riconosciuti con un valore pari al 50% di quelli assegnati dal provider straniero.

 

RACCOMANDAZIONE ESTIVA: I sostituti e carta SISS operatore

All’ultimo Comitato Regionale del 22-6-12 è stato assicurato che per agevolare il rilascio della carta SISS ai medici sostituti è stata predisposta una nuova modalità che permette alla ASL di attivare e consegnare immediatamente a chi ne possegga i titoli la carta SISS, al fine di permettere la propria autenticazione da qualsiasi postazione. Con una procedura molto macchinosa (richiesta dai soliti “dott Tafazzi” di un altro sindacato della MG) il sostituto deve autenticarsi in bacheca da una postazione SISS (anche quella del medico che sta iniziando a sostituire) e poi può iniziare a stilare le ricette.

 

CERTIFICATO di VALUTAZIONE dei RISCHI (per i medici che hanno un dipendente)

Con l’Art.1-comma 2 il Decreto-legge 57/12 modifica l’Art.29,comma 5 del D.L 81/08 e prevede la possibilità di autocertificare la “valutazione dei rischi” entro, e non oltre, il 31 Dicembre 2012. Tale certificazione sarà poi da conservare presso il proprio studio. *vedi documento in Allegato

 

*IMPORTANTE*

POLIZZA RC PROFESSIONALE

Il Decreto-legge N°138/2011, convertito in Legge N°148/2011 e pubblicato in Gazzetta a Settembre 2011, prevede ENTRO IL 13 AGOSTO 2012 l’OBBLIGO di STIPULARE una POLIZZA RC. Tale obbligo è esteso a TUTTI i PROFESSIONISTI !

 

SNAMI su Facebook !!

SNAMI ha aperto su Facebook una pagina e un blog relativi a due precise argomentazioni: le problematiche inerenti il SISS ed i CReG. Il tutto è gestito dal VicePresidente Regionale Adriano Bampa.

Vi invitiamo a partecipare ai nostri dialoghi.

Come fare?

1) iscrivetevi a Facebook (http://www.facebook.com)

2) aprite facebook: nella home page in alto troverete “cerca persone,ecc”, ove potrete scrivere:

A) snami lombardia… per aprire “snami Lombardia problematiche siss”

B) snami milano …….per aprire “snami milano contro CREG”

3) nello spazio “a cosa stai pensando” potrete scrivere le vostre idee, difficoltà, proteste e proposte.

CReG e problematiche SISS: SNAMI sbarca su Facebook

Finalmente una pagina dedicata a SNAMI vs i CReG è su Facebook. Iscrivetevi a Facebook e digitate “SNAMI Milano contro Creg” in cerca persone; oppure, dovete iscrivervi a Facebook e digitare:

http://www.facebook.com/pages/Snami-Milano-contro-Creg/421053651268926

Finalmente un blog dedicato a “SNAMI Lombardia problematiche SISS” è su Facebook. Digitando “SNAMI Lombardia problematiche SISS” in cerca persone, potrete testimoniare le disfunzioni del sistema SISS; oppure, iscrivendovi a Facebook e digitando il seguente link:

http://www.facebook.com/pages/Snami-Lombardia-problematiche-SISS/420736724633631

le vostre dichiarazioni aiuteranno i responsabili ai tavoli sindacali nelle trattative.

Extracomunitari ultimo atto: ASL paga le quote trattenute

Ultimo atto della vicenda sugli extracomunitari: la ASL Milano paga integralmente le quote a suo tempo trattenute e che è stata condannata a rifondere (insieme alle spese legali) con il cedolino di maggio 2012, pagamento del 27 giugno 2012.

E’ una bella vittoria di SNAMI che ha tratto in giudizio ASL ed è riuscito a far riconoscere i propri diritti.

Purtroppo le trattenute continuano (anche se meno clamorose e più diluite nel tempo).

Stiamo preparando un’altra causa per coloro che non avevano aderito alla prima e stiamo studiando ulteriori iniziative legali.

Online il certificato per la “invalidita’ previdenziale SS3”

Con la consueta tempestività l’INPS ha emanato la circolare esplicativa di come deve essere compilato il certificato introduttivoonline per l’istanza di “invalidità previdenziale (SS3)”. In pratica, si tratta della indennità che eroga l’INPS agli iscritti, che siano ancora in età lavorativa. Fino a giugno il certificato era cartaceo; dal 1° luglio domanda e certificato dovranno essere compilati online, similmente a quanto già accade per la domanda di riconoscimento dell’invalidità civile. I Medici abilitati al rilascio devono essere del SSN e dotati del consueto PIN erogato dall’INPS. Il cittadino dovrà, poi, inoltrare domanda onlineentro 90 gg (per l’invalidità civile sono solo 30!).
Solo grazie alla Dott.ssa Nadia Polimeni, Medico-Legale dell’INPS, che ringraziamo, siamo venuti a diretta conoscenza di tale circolare. Come al solito le innovazioni vengono fatte non solo senza chidere il nostro parere, ma perfino senza comunicarcelo (in via ufficiale)!
Va però detto che è previsto un periodo transitorio fino alla fine di agosto 2012, nel quale si potrà ancora compilare il certificato cartaceo.
Ricordiamo, infine, a chi spetta tale indennità (da www.inps.it ): “Hanno diritto all’assegno di invalidità i lavoratori: dipendenti, autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti,coloni e mezzadri), iscritti ad alcuni fondi pensioni sostitutivi ed integrativi dell’assicurazione generale obbligatoria. REQUISITI Sono richiesti: riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo a causa di infermità o difetto fisico o mentale, almeno 260 contributi settimanali (cinque anni di contribuzione e assicurazione) di cui 156 (tre anni di contribuzione e assicurazione) nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda. Non è richiesta la cessazione dell’attività lavorativa“.

Modello D2012 – Fondo Libera Professione “Quota B”

MODULO D2012 – FONDO DELLA LIBERA PROFESSIONE “QUOTA B”

E’ arrivato a tutti Voi – dall’ENPAM – il modulo D2012 per la dichiarazione annuale dei redditi professionali prodotti nell’anno 2011 e soggetti a contribuzione nell’anno 2012.

Attenzione: il modulo va rispedito entro il 31 luglio 2012. L’inadempienza comporta sanzioni.

Se volete spedirlo per via telematica dovete andare sul sito www.enpam.it nell’area riservata agli iscritti e cercare il modello “D” (ultima voce in basso sulla destra) troverete le istruzioni di compilazione e il modello da compilare e inviare.

Sempre nell’area riservata, per chi non è iscritto c’è la possibilità di iscriversi.